14
dic
11

Passa al bar, c’è un caffè pagato


 

Un Natale all’insegna della solidarietà

da famigliacristiana.it

Ordinare un caffè e pagarne due, uno per sè e uno per lo sconosciuto che, affacciatosi, chiede: c’è un caffè sospeso? Non elemosina, ma condivisione: rivive la tradizione napoletana.

Foto Thinkstock.Poteva capitare d’aver vinto una somma al lotto o semplicemente d’essere felice per una risposta positiva a lungo agognata e finalmente giunta, oppure perché aveva trovato soluzione una situazione intricata… Per qualcuno era semplicemente un’abitudine. Un’usanza tutta napoletana. Una persona entrava nel bar, chiedeva un caffè e ne pagava due, uno per sé e l’altro per uno sconosciuto che nella giornata si sarebbe affacciato chiedendo: «C’è un caffè sospeso?». Un gesto semplice, non elemosina ma condivisione.
Un gruppo di napoletani ha ripreso questa tradizione e l’ha riproposta su vasta scala chiedendo anche l’adesione di persone note come il sindaco Luigi de Magistris, Erri De Luca, Alex Zanotelli, Franca Rame… «Mi associo all’offerta di un caffè sospeso», ha scritto Erri De Luca, «per il passante che si affaccia e chiede un benvenuto. Glielo lascio in caldo a ritirarlo quando vuole».

 

Il gruppo del “caffè sospeso”propone questa pratica in tutta Italia. Penso al Royal Cafè di Lampedusa in cui molti migranti hanno trovato un minimo di conforto grazie ai giornalisti e ai lampedusani che hanno lasciato un caffè sospeso durante i giorni di maggior afflusso di stranieri. Il 10 dicembre scorso, Giornata mondiale dei diritti umani, si è celebrata anche la Giornata del caffè sospeso. E adesso la pratica si allarga a macchia d’olio. Sette festival culturali italiani si sono stretti attorno alla pratica del caffè e hanno iniziato a scambiarsi idee, informazioni, esperienze, pratiche e altro… perché in questo tempo di tagli alla cultura è fondamentale sopravvivere e addirittura crescere insieme.
don Tonio Dell’Olio (Libera, Mosaico di pace), Famiglia Cristiana, 14 dicembre 2011

About these ads

0 Responses to “Passa al bar, c’è un caffè pagato”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


La bella notizia

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

La SALVAGUARDIA del CREATO

Crescere, ringraziare, amare, custodire il creato

PAOLO VI: Elogio dei missionari del Vangelo

Calendario

dicembre: 2011
L M M G V S D
« nov   gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Unisciti agli altri 2.093 follower

da Instagram

Una tranquilla domenica pomeriggio Domenica pomeriggio lungo i Fori Romani Fine della passeggiata di "una turista per caso"...
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 187,328 hits

Comunità

Blog che seguo


La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

...Semplicemente insieme...

L’amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà.

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

Skay : viaggio verso cieli limpidi

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.093 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: