Credere in un Dio onnipotente…


Mi rifiuto di credere in un Dio onnipotente.
Dov’è la sua potenza?
Le sue mani sono vuote
e il suo spirito e come un uccello morto
ai piedi della montagna.
È muto, il Potente,
si nasconde, non risponde
quando urla il grido dell’agonia.
Dio è distruttore.
L’universo si sfascia,
la terra marcisce
e gli uomini si degradano.
Egli guarda
e il suo spirito danza
al di sopra degli abissi.

DSC06439Io credo in Dio onnipotente.
Il suo amore lo spinge
all’estremo delle meraviglie.
La sua potenza è il suo amore.
Nessuno saprebbe
raccontarne i prodigi.
Le sue mani sono aperte
e il suo spirito e come fuoco
che invade il mondo.
È vicino, il Potente,
quando risuona
il grido dell’angoscia.

Io credo in Dio creatore.
Dal suo amore salgono
la vita e la tenerezza
e quanto conserva l’Uomo.
Egli guarda,
e il suo spirito soffia
la Vita al di sopra degli abissi.

C. Singer, Pregare, Paoline

Annunci