Vita vera… sogno che si realizza


«Bisogna coltivare sogni abbastanza grandi
per non perderli di vista mentre li si persegue».
William Faulkner

DSC01324Si dice che si deve vivere nella realtà.
Questo punto di vista,
che è il principio del realismo,
è nel contempo vero e ambiguo.
Vero perché un ideale
che non si incarni in una realtà
rischia di trasformarsi in utopia,
ovvero in un sogno irrealizzato.
Ambiguo perché tende
a considerare come sprecata ogni energia
che non sia nell’ordine della volontà.
Ora, la realtà è certamente ciò che fate,
ma anche, e forse soprattutto, ciò che sognate,
ciò che sperate, ciò in cui credete.
È proprio questa fede,
questo sogno e questa speranza
che vi fanno alzare la mattina,
che vi attirano e vi guidano,
che vi innalzano al di sopra della vostra condizione
e vi fanno sentire pienamente vivi.
La vita vera nasce più dal sogno degli uomini
che dalla loro volontà produttiva.
Il sogno può trasformarsi in una forza prodigiosa
se riesce a farsi strada nella vita reale.
Iniziate a costruire il vostro sogno
e fatelo crescere fino a farne
un’imperiosa necessità interiore.
Allora sarete in grado
di vivere il vostro sogno
invece di rassegnarvi a sognare la vostra vita.

F. Garagnon, Terapia per l’anima, Paoline

Annunci