11
Nov
11

Unite nella fede differente. In Pakistan, un’azione condivisa…


Christine Amjad-Ali, cristiana, e Shehrbano Taseer, musulmana, stanno portando avanti, in Pakistan, un’azione condivisa per la difesa dei diritti delle minoranze in una prospettiva interreligiosa. Tanti gli ostacoli, come mostra la storia di Asia Bibi privata della libertà perché accusata di blasfemia.

thmbAsia%20BibiSanno di rischiare la vita e la propria libertà, e la storia di Asia Bibi (nella foto) condannata per presunta blasfemia e imprigionata da un anno in Pakistan ne è un chiaro esempio. Ma Christine Amjad-Ali, cristiana, e Shehrbano Taseer, musulmana, si sono unite per la difesa dei diritti delle minoranze e per la promozione dell’armonia interreligiosa in Pakistan. Le due donne si sono poste in prima linea per la libertà, la dignità, la giustizia e l’equità delle donne e degli uomini del proprio Paese, al di là del proprio credo religioso. Le due leader hanno una storia personale di grande forza e tenacia.

Shehrbano Taseer, giornalista del Newsweek, è figlia del governatore del Punjab, Salman Taseer, ucciso per aver parlato in pubblico in difesa della cristiana Asia Bibi. Shehrbano non si è arresa al dolore della perdita del padre e alle minacce di morte che le stanno condizionando la vita, e sta promuovendo nel Paese una campagna di promozione della tolleranza criticando le leggi discriminatorie che colpiscono le minoranze religiose.

Christine Amjad-Ali, teologa, è stata nominata da poco direttrice del Christian study centre, Centro studi ecumenico di Rawalpindi, dove lavora con Romana Bashir, un’altra cristiana che sta conducendo diverse attività e programmi insieme a personalità di spicco del mondo musulmano, delle minoranze etnice e della società civile, con l’obiettivo di sviluppare una cultura del dialogo e dell’armonia, per il bene comune.

L’impegno preso dalle due donne riporta l’attenzione sul destino di Asia Bibi, condannata a morte l’8 novembre 2010 da un tribunale del Punjab, anche se il suo legale definisce l’accusa di blasfemia come «una rappresentazione teatrale fantastica organizzata da una maggioranza musulmana contro una minoranza cristiana». Era stata arrestata per blasfemia nel giugno 2009, dopo una discussione con alcune donne musulmane, in quel frangente Asia aveva semplicemente difeso la religione cristiana. Attualmente, la 45enne madre di cinque figli è rinchiusa nella sezione femminile della prigione di Sheikhupura (nel Punjab).

10 novembre 2011, Cambonifem

Annunci

0 Responses to “Unite nella fede differente. In Pakistan, un’azione condivisa…”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

novembre: 2011
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.445 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015 Alessandro  Meluzzi, La vergogna. Un'emozione antica, Paoline 201
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 270,216 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: