19
Nov
11

La preghiera… una risposta al tu, alla Parola.


CHI SEI TU!

Come si rivela a noi il Signore? Anzitutto nella sua Parola.
Tu è la Parola di Dio.

cristo maestroCapire bene la Parola di Dio equivale a capire chi sono io, a capire perché talora sono contento e altre volte, invece soffro o mi agito.

La Parola è un «tu» che mi spiega e io devo imparare a leggerla nella Scrittura pregando: «Signore, tu mi hai fatto e questa Parola è la stessa che mi ha creato all’inizio».
Mi metto in ascolto nel silenzio, rifletto, rispondo, supplico.
La preghiera deve essere sempre una risposta al tu, alla Parola.
Tu è anche la Chiesa.
Capisco me stesso dando fiducia a Gesù che è nella Chiesa, che diventa Chiesa. È quindi necessario ascoltare e seguire ciò che la Chiesa mi propone.
Ma devo pure imparare a vedere il Signore che mi parla e mi rivela la sua grandezza in ogni creatura e in ogni sua opera.
Tutta la vita deve unificarsi nel dialogo con Gesù, fatto di preghiera, di ascolto della Parola, di rapporto con la Chiesa, di interessamento culturale, di attenzione agli altri, di ascolto della società.
Se il Signore è colui che mi salva e dà verità a me stesso, se io ho accettato che sia il «tu» per la mia vita, ogni altro valore viene recuperato.
Cambieranno le situazioni, muteranno le condizioni culturali esterne o interne, si potranno fare, domani, cose diverse da quelle che si fanno oggi: però il senso fondamentale dell’esistenza è aver compreso chi è il Signore per me, in rapporto a me.
La sua Parola rimane anche quando tutto cambia o passa, la sua Parola è roccia incrollabile.
Nel momento in cui Pietro ha detto a Gesù: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente», ha scoperto anche se stesso e, infatti, Gesù gli risponde: «Io ti dico: tu sei Pietro».
Quando abbiamo capito davvero questo dialogo fondamentale, abbiamo compreso tantissime cose e potremo diventare testimoni di quel «tu» che abbiamo imparato a conoscere e che ci ha dato la coscienza del nostro essere.
«O Maria, che hai saputo fare della tua vita un dialogo continuo e ininterrotto con il Signore, dona a noi di continuare a conoscerlo come verità della nostra esistenza, e dì poterlo esprimere ogni giorno nella gioia e nella serenità».
Card. Carlo Maria Martini

Annunci

0 Responses to “La preghiera… una risposta al tu, alla Parola.”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

novembre: 2011
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.445 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015 Alessandro  Meluzzi, La vergogna. Un'emozione antica, Paoline 201
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 269,976 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: