Vicino e amico?…


Meglio un amico vicino che un fratello lontano.
Prv 27,10

Vicinanza_GianlucaImmaginiamo la lontananza
in una cultura che non conosca né la posta,
né il telefono, né il fax
e dove non si viaggi né in auto né in aereo.
Nella nostra cultura la lontananza
ha ben altro significato;
sono altre le distanze che si interpongono tra fratelli!
Per questo nella convivenza cittadina
un buon vicinato è un fattore benefico.
Però il vicinato non è semplice vicinanza spaziale;
è conoscenza,
è relazione periodica,
è solidarietà.

Questo «vicinato»
è atteggiamento reciproco,
che può trasformarsi
con il passare del tempo
in una crescita reciproca.

L.A. Schokel, A tu per tu con la Bibbia, Paoline

Annunci