27
Gen
12

A.A.A. Profeti cercasi (Mc 1,21-28)


4a Domenica – Tempo Ordinario – Anno B

Gesù, il profeta, nel chiacchiericcio delle sinagoghe, introduce un messaggio mai sentito prima: i poveri sono ricchi, i miti posseggono la terra, gli ultimi diventano i primi, i peccatori e le prostitute nel regno di Dio hanno posti privilegiati rispetto ai sacerdoti e agli scribi… Il suo insegnamento era effettivamente una bomba. E oggi perché non lo è più?

Letture: Dt 18,15-20; Sal 94; 1 Cor 7,32-35; Mc 1,21-28

The_World_Youth_Day_in_Rome“Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, [a Cafàrnao] insegnava. Ed erano stupiti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi. Tanto che si chiedevano a vicenda: Che è mai questo? Un insegnamento nuovo, dato con autorità”.
Di fronte a questo racconto, siamo noi, oggi a rimanere stupiti. Cosa avrà mai insegnato Gesù da suscitare tanto stupore? In fondo ciò che insegnava era quello che insegniamo noi: ciò che troviamo nei vangeli, negli Atti degli apostoli, e nelle Lettere degli apostoli. E allora come mai oggi questo insegnamento non provoca più stupore, ma spesso il contrario, cioè una sensazione di cose risapute e sorpassate?

L’unica spiegazione, anche se è difficile accettarla, è che per noi l’insegnamento di Gesù è diventato quello che per gli scribi erano la Legge e i Profeti: libri da spiegare, da commentare, da imparare e sui quali cavillare.
Gesù invece era un profeta, anzi “il profeta” promesso da Dio a Mosè.
Attenti bene! Il profeta non è chi predice il futuro, chi fa le profezie, ma chi parla a nome di Dio, chi porta dentro alle logiche umane la logica dirompente di Dio, servendosi anche di annunci di avvenimenti futuri umanamente impossibili. Pensiamo alla profezia della vergine che avrebbe concepito.
Gesù era profeta.
Il profeta. Nel chiacchiericcio delle sinagoghe, egli introduce un messaggio mai sentito prima: i poveri che sono ricchi, i miti che posseggono la terra, gli ultimi che diventano i primi, i peccatori e le prostitute che nel regno di Dio hanno posti privilegiati rispetto ai sacerdoti e agli scribi, che davanti a Dio siamo tutti uguali… Il suo insegnamento era effettivamente una bomba.
E oggi perché non lo è più? Eppure è lo stesso che predichiamo o sentiamo predicare, che insegniamo nel catechismo e a scuola.

Forse ciò accade perché il messaggio di Gesù è ormai realizzato? Forse perché oggi gli ultimi sono i primi?

»»» Leggi il testo completo

Annunci

0 Responses to “A.A.A. Profeti cercasi (Mc 1,21-28)”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

gennaio: 2012
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.444 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

🍳🌽🍅 Pensiero di San Bernardo scelto da don Domenico, monaco cistercense dell'Abbazia di Casamari (FR) e conduttore  su Tv2000 assieme a Virginia Conti di Quel che passa il convento... 🛒 INFO e ACQUISTO »» https://goo.gl/7YTKe6 #Paoline #paolinestore 📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 271,667 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: