Il deserto per ritrovare l’armonia


1a Domenica di Quaresima – Anno B

A sospingere Gesù nel deserto è lo Spirito, che non punisce, ma dona. Perciò, per Gesù come per noi, i quaranta giorni di deserto non sono una punizione ma un’opportunità, una preparazione, un allenamento, per affrontare la vita secondo il vangelo in piena forma.

Letture: Gn 9,8-15; Sal 24; 1 Pt 3,18-22; Mc 1,12-15

preghiera1_liturgia_quaresima

La Quaresima, anche se ormai ha perso gli aspetti esteriori, qualche volta un po’ lugubri, che fino a prima del Concilio Vaticano II la accompagnavano, ha mantenuto nell’immaginario collettivo di cristiani e non una sensazione di tristezza. “Sembra una quaresima!”, si dice di una persona o di un fatto triste e pesante. In parte questo è dovuto al fatto che essa viene aperta con il rito delle ceneri, antichissimo quanto si vuole, ma pur sempre difficilmente da combinare con il vangelo ascoltato subito prima: “E quando digiunate, non diventate malinconici come gli ipocriti, che assumono un’aria disfatta per far vedere agli altri che digiunano. Invece, quando tu digiuni, profumati la testa e lavati il volto, perché la gente non veda che tu digiuni, ma solo il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà”.
Questo non significa che la Quaresima deve essere un tempo di allegria e baldoria. Assolutamente! Ma di autentica conversione cristiana, che non è tristezza e sofferenza, ma impegno, anche laborioso che porta alla gioia.
L’evangelista Marco ci aiuta nel recupero di una dimensione positiva di questo tempo liturgico. Egli, infatti, descrive così le tentazioni nel deserto: “Lo Spirito sospinse Gesù nel deserto e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana. Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano”. A sospingere Gesù nel deserto è lo Spirito, che non punisce, ma dona. Perciò, per Gesù come per noi, i quaranta giorni di deserto non sono una punizione ma un’opportunità, una preparazione, un allenamento, per affrontare la vita secondo il vangelo in piena forma…

 »»» Leggi il testo completo

Annunci