11
Apr
12

La chiave di Sara – cinema


Raccontare la Shoah senza banalizzare il ricordo e la sofferenza di milioni di persone non è facile. La regia di Gilles Paquet Brenner propone in questo film una visione accurata e rigorosa per descrivere il percorso di dolore vissuto da chi ha attraversato questo inferno di morte.

La chiave di Sara - trailer del film

Il Film
La chiave di Sara
, si ispira all’omonimo libro di Tatiana De Rosnay che ricorda il tragico rastrellamento di 13.000 ebrei parigini avvenuto nel luglio del 1942, con la complicità della polizia francese. Gli ebrei arrestati furono presi e rinchiusi dai nazisti nel Velodromo d’Inverno (Vélodrome d’Hiver) per poi essere deportati nei campi di concentramento. Una giornalista americana, Julia Jarmond, che vive a Parigi ed è impegnata a scrivere articoli di denuncia e reportage, nel 2009 decide di realizzare un servizio su questa triste pagina della storia francese.
Si imbatte nella vicenda di Sara Starzynski, una bambina di dieci anni che, all’arrivo della polizia, riesce a nascondere il fratellino Michel in un armadio promettendogli di tornare a prenderlo.
Con scrupolosità e impegno Julia ricostituisce l’odissea di questa bambina, scoprendo così che la nuova casa, dove sta per trasferirsi con il marito e la figlia, apparteneva alla famiglia di Sara. Incuriosita e turbata, Julia decide di seguirne le tracce nel desiderio di ritrovare la donna e conoscere più da vicino i fatti che hanno travolto la sua esistenza. Le ricerche negli archivi, le indagini sui sopravvissuti, i colloqui con i testimoni, porteranno Julia a identificare sconcertanti episodi legati al passato della Francia e della sua popolazione. Scoperte che toccheranno e metteranno a soqquadro anche la sua vita e il suo matrimonio. Quando scoprirà di essere incinta il marito rifiuta la responsabilità di una nuova paternità e i due si separano. La ritroviamo due anni dopo con la figlia a cui ha dato il nome Sara.

Per riflettere dopo aver visto il film
Raccontare la Shoah senza banalizzare il ricordo e la sofferenza di milioni di persone non è facile. La regia di Gilles Paquet Brenner propone in questo film una visione accurata e rigorosa per descrivere il percorso di dolore vissuto da chi ha attraversato questo inferno di morte. La chiave di Sara intreccia fatti personali all’indagine giornalista sul rastrellamento degli ebrei effettuato nel luglio del 1942 a Parigi dalla polizia francese su comando dei nazisti…

»»» Leggi la scheda completa in effetto cinema

E’ un progetto paoline.it

Annunci

0 Responses to “La chiave di Sara – cinema”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

aprile: 2012
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.445 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015 Alessandro  Meluzzi, La vergogna. Un'emozione antica, Paoline 201
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 270,216 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: