Dallo scoraggiamento all’annuncio… I discepoli di Emmaus (Lc 24,13-35)


Molti anni sono passati quando Luca racconta quello che è accaduto quella sera di Pasqua: due discepoli scoraggiati incontrano Gesù, lo accolgono, lo riconoscono ed annunciano che egli è vivo.

discepoli di emmausScoraggiati
È quello che accade lungo le strade della vita: talvolta siamo presi dallo scoraggiamento perché la fiducia che abbiamo riposto in Dio viene meno ed abbiamo l’impressione che Dio ci lasci da parte.
Allora ci afferra la tristezza perché pensiamo di esserci allontanati definitivamente dall’amore di Dio e di essere rimasti soli, senza il suo aiuto e la sua presenza.
Allora si va avanti trascinandosi, senza entusiasmo, e ci si chiede: “A cosa serve tutto questo?”.
Si è, per certi aspetti, come morti.

I segni che fanno rivivere
Quelli che hanno il cuore e la fede vigilanti scorgono i segni di Gesù Cristo, che è vivo.
Anche se non lo vedono con i loro occhi, lo scoprono presente lungo la strada della vita.
Riconoscono l’amore di Gesù nel perdono accordato con larghezza.
Vedono la tenerezza di Gesù nel rispetto che non tiene conto delle apparenze e nel rifiuto di qualsiasi offesa.
Distinguono la pace di Gesù presente negli sforzi compiuti per intendersi e capirsi.
Sanno discernere la misericordia di Gesù presente nel dono di sé, fatto per aumentare la felicità sulla terra.
Riconoscono Gesù Risorto presente nei cristiani e nelle cristiane che agiscono secondo il Vangelo.
Lo vedono presente tra i cristiani riuniti come chiesa.
E vedendo questi “segni”, lo scoraggiamento scompare!
Ci si ritrova nella gioia perché si capisce che Gesù vivo cammina accanto a noi lungo la strada della vita.

L’Eucaristia
Gesù stesso ha lasciato un segno mediante il quale i suoi amici possono riconoscerlo e incontrarlo: l’eucaristia.
Così, ad ogni eucaristia il Signore stesso è realmente presente in mezzo ai suoi, riuniti nel suo nome: li invita alla sua tavola dove offre loro come cibo la sua Parola e la sua vita.
Nel suo Vangelo, annunciato e accolto, Gesù invita i cristiani e le cristiane, radunati insieme, ad avere fiducia in lui e ad intraprendere assieme a lui la strada che conduce alla vita.
Per essi egli spezza il pane e versa il vino, dona il suo corpo e il suo sangue, offre il suo amore e lo condivide con tutti.
Visto il `segno”, i cristiani partono per diffondere la notizia che Gesù, il Cristo, cammina assieme agli uomini, li sostiene e li incoraggia nel cammino verso la gioia eterna.

H. Hari – C. Singer, in Incontrare Gesù Cristo oggi. Una lettura del Vangelo, EDB

Annunci