21
Apr
12

Da Gerusalemme… testimoni della tua risurrezione (Lc 24,35-48)


I discepoli di Emmaus

discepoli emmaus, di ArcabasSignore Gesù, grazie
perché ti sei fatto riconoscere
nello spezzare il pane.
Mentre stiamo correndo verso Gerusalemme,
e il fiato quasi ci manca
per l’ansia di arrivare presto;
il cuore ci batte forte
per un motivo ben più profondo.
Dovremmo essere tristi,
perché non sei più con noi.
Eppure ci sentiamo felici.
La nostra gioia
e il nostro ritorno frettoloso a Gerusalemme,
lasciando il pranzo a metà sulla tavola,
esprimono la certezza che tu ormai sei con noi.
Ci hai incrociati poche ore fa
su questa stessa strada,
stanchi e delusi.
Non ci hai abbandonati
a noi stessi e alla nostra disperazione
grazie, Gesù!
Ci hai inquietati con i tuoi rimproveri,
ma soprattutto sei entrato dentro di noi,
ci hai svelato il segreto di Dio su di te,
nascosto nelle pagine della Scrittura:
grazie, Gesù!
Hai camminato con noi,
come un amico paziente,
hai suggellato l’amicizia
spezzando con noi il pane,
hai acceso il nostro cuore
perché riconoscessimo in te il Messia,
il Salvatore di tutti:
grazie, Gesù!
Così facendo, sei entrato dentro di noi.
E quando sul far della sera,
tu avevi accennato a proseguire il tuo cammino oltre Emmaus,   
noi ti pregammo di restare.
discepoli_corronoTi rivolgeremo questa preghiera, 
spontanea e appassionata, 
infinite altre volte
nella sera del nostro smarrimento,
del nostro dolore,
del nostro immenso desiderio di te.
Ma ora comprendiamo
che essa non raggiunge la verità ultima
del nostro rapporto con te.
Infatti tu sei sempre con noi.
Siamo noi, invece,
che non sempre restiamo con te,
non dimoriamo in te.
Per questo non sappiamo diventare la tua presenza
accanto ai fratelli.
Per questo, o Signore Gesù,
ora ti chiediamo di aiutarci
a restare sempre con te,
ad aderire alla tua persona
con tutto l’ardore del nostro cuore,
ad assumerci con gioia la missione che tu ci affidi:
continuare la tua presenza,
essere vangelo della tua risurrezione.
gerusalemmeSignore, Gerusalemme è ormai vicina.
Abbiamo capito che essa non è più
la città delle speranze fallite,
della tomba desolata.
È la città della cena, della pasqua,
della suprema fedeltà dell’amore di Dio per l’uomo,
della nuova fraternità.
Da essa muoveremo
lungo le strade di tutto il mondo
per essere testimoni della tua risurrezione:
grazie, Gesù.

Cardinale Carlo Maria Martini

Annunci

0 Responses to “Da Gerusalemme… testimoni della tua risurrezione (Lc 24,35-48)”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

aprile: 2012
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.445 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015 Alessandro  Meluzzi, La vergogna. Un'emozione antica, Paoline 201
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 269,917 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: