19
Mag
12

Dappertutto per Lui, con Lui! Lui dappertutto con noi! (Mc 16,15-20)


Ascensione del Signore – Tempo di Pasqua – Anno B

Questa è l’ascensione di Gesù: i discepoli che partono e predicano dappertutto, e il Signore che agisce insieme con loro dappertutto. Non più in Galilea o in Giudea, a Cafarnao o a Nazaret, o al tempo di Pilato e di Erode. Ma dappertutto e sempre.

Letture: At 1,1-11; Sal 46; Ef 4,1-13; Mc 16,15-20

rupnik-collegiosstanislaoSe teniamo presente che nel linguaggio biblico il “cielo” non è la volta azzurra sopra le nuvole, ma una metafora per indicare il “mondo di Dio”, possiamo immaginare la scena dall’ascensione come gli evangelisti ce la descrivono, come i pittori ce la illustrano, e come forse si è realmente verificata. E sì, perché altrimenti Gesù avrebbe prima dovuto fornire ai suoi discepoli, convinti che il cielo fosse la casa di Dio, spiegazioni troppo complicate.

Immaginiamo dunque la scena così come abbiamo sempre fatto. Ciò che conta è non interpretare il “fu elevato in alto e una nube lo sottrasse ai loro occhi” come un abbandono. Saremmo completamente fuori comprensione. L’ascensione di Gesù al cielo è infatti l’esatto contrario del suo abbandono. Essa è garanzia della sua presenza in mezzo a noi, in tutti i luoghi e in tutti i tempi. Elevato in cielo e seduto alla destra di Dio, il Cristo risorto è dovunque è Dio: in cielo, in terra e in ogni luogo.

Che sia così ce lo assicura il racconto degli evangelisti. Sottratto ai loro occhi da una “nube” (uno dei segni biblici più ricorrenti di Dio), i discepoli rimangono a fissare il cielo. Gesto bellissimo! In esso c’è tutta l’immensa nostalgia del distacco. Subito, però, vengono riportati alla realtà da “due uomini in bianche vesti” (a noi, come ai pittori, piace immaginarli angeli, e con le ali, naturalmente), che non scendono dal cielo, ma “si presentano” dalla terra, dove li invitano a tornare: “Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo?”.

Rotto l’incanto, superata la nostalgia, i discepoli (la Chiesa): “Partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore agiva insieme con loro e confermava la Parola con i segni che la accompagnavano”.
Questa è l’ascensione di Gesù: i discepoli che partono e predicano dappertutto, e il Signore che agisce insieme con loro dappertutto. Non più in Galilea o in Giudea, a Cafarnao o a Nazaret, o al tempo di Pilato e di Erode. Ma dappertutto e sempre.

Dunque, il Signore Gesù, asceso al cielo, è con noi, dappertutto e sempre.

Se questa certezza ci conforta e rassicura, nello stesso tempo ci interroga e ci inquieta. Gesù infatti promette di confermare la sua presenza con segni clamorosi: “Nel mio nome scacceranno demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno; imporranno le mani ai malati e questi guariranno”, e noi non possiamo fare a meno di domandarci: “Dove sono oggi questi segni?”.

Già, dove sono oggi questi segni?

Bisogna cercarli dappertutto, dove i discepoli “partono e predicano”, perché il Signore si è impegnato a confermare “la Parola” di coloro che partono e predicano, non di coloro che impigriscono nelle abitudini religiose, nelle tradizioni, nella ricerca o difesa di privilegi, nel ridurre tutto al catechismo ai bambini, nel revival di liturgie paludate e solenni…

»»» leggi il testo completo

Annunci

0 Responses to “Dappertutto per Lui, con Lui! Lui dappertutto con noi! (Mc 16,15-20)”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

maggio: 2012
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.445 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015 Alessandro  Meluzzi, La vergogna. Un'emozione antica, Paoline 201
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 269,825 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: