Non possiamo più tacere, Cardinale Ersilio Tonini


dal Testamento Spirituale

Il cardinale nel giardino di Santa Teresa il giorno prima del suo 96esimo compleanno«Credo che l’impasse possa essere superata
attraverso il dibattito che nasce e si sviluppa
proprio dalle pagine dei giornali.
Confrontando posizioni e cercando,
con un dialogo che prescinda dalla morbosità,
di riprendere la strada della decenza.
Non possiamo più tacere,
non solo di fronte a dichiarazioni equivoche
che arrivano dalla politica,
ma anche di fronte a comportamenti stratificati
nel comune pensare che offendono la moralità.
Bisognerebbe tornare (…) all’attivismo cattolico
che tanto peso ha avuto nella costruzione
e nello sviluppo della società civile del Paese.
La Chiesa deve incoraggiare i fedeli,
invitandoli a non perdersi d’animo in nome della responsabilità.
Questo è il suo compito:
non contro qualcuno, ma nell’interesse di tutti».

Dal testamento del Cardinale Ersilio Tonini dettato a Paolo Gambi, in uscita prossimamente per l’Editrice Piemme, dal titolo  Il gusto della vita. Perché alla soglia dei cent’anni credo sempre nella meraviglia.
Vedi articolo di Panorama:
"Riprendiamo la strada della decenza"

Annunci