07
Lug
12

Testimoni di un ALTRO!


Testimone di Colui che è oltre da me,

che ho incontrato e ha cambiato la mia vita

carlo maria martini testimone del nostro tempoChe cosa vuol dire testimoni?
Indica che voi non volete esprimere una vostra idea,
non volete comunicare una vostra dottrina,
qualche cosa che avete trovato
e che vi è sembrato importante,
ma indica che siete testimoni di un Altro,
che la vostra vita è tutta relativa ad un Altro.
Testimoni vuol dire che voi date testimonianza
su qualcuno che avete visto e udito.
Il testimone è dunque colui che ha visto Gesù,
l’ha ascoltato e ne dà testimonianza.
La qualifica fondamentale del catechista
è di essere testimone della fede,
di avere lui stesso fatto per primo l’incontro con Gesù,
di avere per primo acceso nel suo cuore e nella sua mente
la fiaccola della conoscenza di Gesù,
di avere per primo ascoltato le parole della Scrittura,
di avere per primo conosciuto la forza
della croce del Signore di cui è testimone.
Se abbiamo incontrato Gesù un po’ superficialmente,
per tradizione o per abitudine,
se di lui non abbiamo un’idea precisa,
se non lo conosciamo come forza, come salvezza,
come Signore della nostra vita, come vita dell’uomo,
come soluzione dei problemi umani, come risposta ai nostri interrogativi,
come pane che nutre la nostra vita. come medicina per le nostre sofferenze e ferite,
come colui che riempie i nostri desideri, allora non possiamo esserne testimoni.
Testimonianza indica dunque un rapporto preciso,
vissuto e intenso con Gesù Signore dell’uomo, Figlio di Dio, rivelatore del Padre,
verità che illumina la storia.
Tutto questo vi deve dare coraggio:
voi non predicate voi stessi, voi non siete propagandisti della Chiesa
ma testimoni di Gesù e di ciò che lui è per l’uomo, per l’umanità, per la storia.
Tuttavia non basta essere testimoni, avere cioè visto e ascoltato Gesù,
aver contemplato il suo mistero e la sua azione, mediante lo Spirito, nella Chiesa di tutti i tempi.
Bisogna essere testimoni-catechisti.
Questa parola aggiunge alla prima la capacità di spiegare,
di far capire, di trasmettere anche con parole, con gesti e con segni,
il significato profondo, organico, sistematico, completo di ciò che Gesù è per l’uomo.
Essere catechisti non vuol dire semplicemente proclamare,
come lo si può fare in una testimonianza di fronte ad altri,
che Gesù è il Signore, che Gesù è la vita dell’uomo.
Essere catechisti vuol dire spiegare il mistero di Cristo
nel rapporto con la vita, l’esperienza, i desideri della gente,
spiegare la sua pertinenza all’esistenza umana, fare cogliere,
con parole e gesti adeguati, che Gesù è davvero vita dell’uomo.
L’essere catechisti richiede dunque quella capacità
di fare passare con parole, con gesti e con la testimonianza personale
il senso del rapporto tra Cristo e la vita;
richiede di far comprendere a colui che ascolta
quello che può intendere del messaggio cristiano
in modo che questa comprensione gli allarghi il cuore,
si aggiunga ad altre comprensioni del mistero,
e produca un’intellezione globale, soddisfacente, positiva,
entusiasmante del mistero di Cristo.
Cardinale Carlo Maria Martini

Annunci

0 Responses to “Testimoni di un ALTRO!”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

luglio: 2012
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.444 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

🍳🌽🍅 Pensiero di San Bernardo scelto da don Domenico, monaco cistercense dell'Abbazia di Casamari (FR) e conduttore  su Tv2000 assieme a Virginia Conti di Quel che passa il convento... 🛒 INFO e ACQUISTO »» https://goo.gl/7YTKe6 #Paoline #paolinestore 📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 271,667 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: