04
Ott
12

Due ma una vita sola (Mc 10,2-16)


27a Domenica – Tempo Ordinario – Anno B

La Parola di questa domenica si presta a due derive predicatorie difficili da evitare: elogio del matrimonio unico e indissolubile, o accorato lamento sulla situazione della famiglia. Li evitiamo, ponendo l’ attenzione su una verità, scomoda e fuori moda, ma indiscutibile, e su un problema pratico che inquieta tante persone, praticanti e non, restie a comprenderne le motivazioni.

LETTURE: Gn 2,18-24; Sal 127; Eb 2,9-11; Mc 10,2-16

Un_uomo_e_una_donna“Ma dall’inizio della creazione [Dio] li fece maschio e femmina; per questo l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due diventeranno una carne sola.Così non sono più due, ma una sola carne. Dunque l’uomo non divida quello che Dio ha congiunto”.

La Parola di questa domenica si presta a due derive predicatorie difficili da evitare: o un alato elogio del matrimonio unico e indissolubile, o un accorato lamento sulla attuale disastrosa situazione della famiglia. Cerchiamo di evitarle entrambi, ponendo la nostra attenzione su una verità, scomoda e fuori moda, ma indiscutibile, e su un problema pratico che inquieta tante persone, anche praticanti, restie a comprenderne le motivazioni.

La verità scomoda.
E’ l’affermazione decisa di Gesù: gli sposi “non sono più due, ma una carne sola”. Dovecarne non sta per ciccia, ma per esistenza, per vita. Perciò: i due sono una sola esistenza, una sola vita. Quindi, inseparabili: “Dunque l’uomo non divida quello che Dio ha congiunto”. Si possono fare tutte le osservazioni che si vuole, si possono accampare tutte le difficoltà che si crede, ma questa Parola non può essere cancellata. Nessuno può farlo. Nemmeno il papa, che più degli altri è tenuto al comando di Gesù: “Finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto. Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli” (Mt 5,18-19). Vale la pena di ricordare che il papa Clemente VII, nel 1530, negò il divorzio a Enrico VIII anche a costo di far separare l’Inghilterra dalla Chiesa cattolica.
La Chiesa non può quindi rinunciare a proclamare la parola di Gesù anche se tutti si rifiutassero di accettarla.

Il problema pratico
Lasciando da parte i non credenti “accaniti” […]

Evangelizzare la famiglia
Oggi, annunciare la famiglia secondo il messaggio di Gesù, con tutte le “potenze” mediatiche che gridano contro, sembra una cosa impossibile. Non dobbiamo dimenticare che quando questa proposta è stata predicata all’inizio del cristianesimo…

>>> vai al testo completo

Annunci

1 Response to “Due ma una vita sola (Mc 10,2-16)”


  1. 4 ottobre 2012 alle 18:06

    Caro Tonino se il matrimonio è “unico e indissolubile” perché la Sacra Rota concede il divorzio a quelli che si possono permettere di pagare la causa? … spiegacelo e, se ti è possibile, con le Sacre Scritture ….


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

ottobre: 2012
L M M G V S D
« Set   Nov »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.445 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015 Alessandro  Meluzzi, La vergogna. Un'emozione antica, Paoline 201
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 269,976 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: