29
Nov
12

Il sabato delle donne


Un sabato a Betania, donne israeliane e palestinesi insieme per…

Sabato 24 novembre, a Betania è partita la clinica mobile dei Medici per i Diritti umani, che ogni sabato porta nel cuore dei Territori Palestinesi Occupati un gruppo di do, dottoresse israeliane. Ma questo non è un sabato “qualunque”: è la prima uscita dopo la fragile tregua tra Israele e Hamas che ci tiene tutti con il fiato sospeso.

Questo appena trascorso è stato l’ultimo sabato del mese, un giorno per noi dedicato di solito alla cura delle donne: un’equipe composta interamente da dottoresse offre uno spazio esclusivo alle donne palestinesi. Un giorno, dunque, tutto al femminile. Durante l’attesa, nel consueto punto d’incontro, le conversazioni tra le israeliane riguardano tutte i giorni passati: lo spauracchio delle sirene, squillate all’impazzita per la prima volta in molti anni a Tel Aviv e Gerusalemme; i figli portati al Nord, dai nonni; l’orrore di vedere nelle notizie quanto avveniva dall’altra parte; l’angoscia di avere un figlio, un fratello, un fidanzato, chiamato alle armi…

All’improvviso ci raggiunge un altro drappello di donne. Sono le colleghe palestinesi. Ai saluti segue un momento di silenzio e di sguardi, un momento che dura appena un secondo. Poi inizia una confusione di borse e di sciarpe, mentre il gruppo delle dottoresse si fonde in un abbraccio da dove emergono, di tanto in tanto, domande balbettanti: «Come siete stati?», «Eri a Tel Aviv? Ti ho pensato tanto», «Com’è andata al Sud?», «Hai qualcuno a Gaza?».

donne israeliane e palestinesi a romaE poi la testimonianza commossa di una delle donne che ci racconta di aver ricevuto, in mezzo a un allarme nel suo kibuzt, la telefonata di una collega palestinese, conosciuta da tutte e sposata recentemente a Khan Junes, al Sud della Striscia di Gaza: «Voleva sapere di me, domandare come mi trovassi. Aveva sentito che un missile aveva raggiunto la mia zona – racconta con la voce spezzata –, t’immagini? Mentre mi parlava sentivo il frastuono delle bombe devastare la sua città».

La giornata prosegue con normalità. L’incontro di educazione sanitaria viene fatto da Rania, dottoressa palestinese, e Shai, giovane dottoressa israeliana, cresciuta a Neve Shalom, con la intesa e la familiarità che rivelano una relazione che va al di là dell’ambito professionale. Alla fine dell’incontro ci lasciano la loro consegna, legata alla prevenzione del tumore al seno, tema scelto per la giornata, ma che in realtà vuole essere un riassunto di quello che vogliono dire al mondo con questo gesto coraggioso di venire incontro all’altro, anche in tempo di guerra: «Tutte noi qui presenti siamo donne. Non dimenticate mai che come donne, in qualunque circostanza, siamo chiamate a custodire la vita».

Alicia Vacas, Combonifem, 28 novembre 2012

Annunci

0 Responses to “Il sabato delle donne”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


La bella notizia

  • Dal mare di Venetico Marina (ME) Un saluto e Buone vacanze, amici di FB e non... 19 hours ago

Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

novembre: 2012
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.444 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

🍳🌽🍅 Pensiero di San Bernardo scelto da don Domenico, monaco cistercense dell'Abbazia di Casamari (FR) e conduttore  su Tv2000 assieme a Virginia Conti di Quel che passa il convento... 🛒 INFO e ACQUISTO »» https://goo.gl/7YTKe6 #Paoline #paolinestore 📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 272,512 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: