04
Dic
12

Si riempia il cielo del canto di gloria del Natale, di Paolo VI


…Riguardiamo il cielo, fratelli, riguardiamo l’universo; e cerchiamo di rintracciarvi una prima ricchissima rivelazione naturale di Dio, quadro per noi della seconda, soprannaturale rivelazione…

 

cometa-Lovejoy_emb4Noi siamo saliti, una di queste sere,
sulla terrazza che funge da tetto
alla nostra dimora vaticana,
e con l’aiuto di un modesto cannocchiale
abbiamo cercato la cometa nel cielo,
dove ci era stata indicata la traiettoria
di questa fuggitiva pellegrina dello spazio;
e l’abbiamo intensamente osservata.
Si direbbe: nulla di speciale.
Un punto luminoso di dimensioni,
all’occhio, maggiori di quelle minime del firmamento
e di quella là vicina del pianeta Venere,
sempre brillante, ma meno splendido quella sera
al confronto del suo transeunte rivale.

Una volta di più abbiamo ammirato
lo sconfinato scenario del cielo oscuro,
punteggiato di scintille lucenti,
e a quell’ora ingemmato dall’astro passeggero
e preannunciato con cronometrica infallibile precisione.
E una volta di più abbiamo provato
il senso del mistero cosmico,
lo spazio sconfinato,
il tempo senza termine,
lo scenario siderale incalcolabile,
il suo movimento perfetto e inesauribile,
il suo silenzio paurosamente profondo,
i fenomeni della materia oggi esploratissimi,
ma si può dire quasi ancora sconosciuti, l’universo!

E una volta di più il confronto sconvolgente e umiliante
fra le sue dimensioni e le nostre,
che sono quelle d’un atomo,
senza alcuna proporzione
con quelle immensità distese
da ogni lato della realtà esistente,
ci ha spaventato e quasi annientato.
Poi la reazione qualitativa e logica dello spirito:
io penso, io conosco, io sono, io so;
anzi, io oso dire: io so tutto
,
perché questa pagina immensa
non comporta che una sovrana lettura,
un nome dappertutto stampato,
un nome onnipotente,
un nome creatore,
un nome ineffabile:

stella cometa«I cieli narrano la gloria di Dio
e il firmamento annunzia l’opera delle sue mani» (Sal 18,2).
Di più:
oh! si riempia il cielo del canto di gloria del Natale;
il Verbo di Dio creatore dell’universo
è approdato personalmente
su questo nostro frammento di cosmo, ch’è il mondo;
ed è venuto a conversazione, in linguaggio umano, fra noi!

Non più spavento!
non più cecità! mistero sempre,
ma mistero sempre aperto
alla nostra esplorazione,
alla nostra contemplazione:
«Padre nostro, che sei nei cieli »! (…).

Riguardiamo il cielo, fratelli,
riguardiamo l’universo;
e cerchiamo di rintracciarvi
una prima ricchissima rivelazione naturale di Dio,
quadro per noi della seconda, soprannaturale rivelazione.
Questa è la verità,
una verità non più incombente e paurosa,
ma verità amica e salvatrice.

Così ci aiuti a conquistarla la Regina del cielo.

Paolo VI, Angelus Domini, 13 gennaio 1974
in Il credo del popolo di Dio. Paolo VI maestro e testimone, Paoline 2012

Annunci

0 Responses to “Si riempia il cielo del canto di gloria del Natale, di Paolo VI”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

dicembre: 2012
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.445 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015 Alessandro  Meluzzi, La vergogna. Un'emozione antica, Paoline 201
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 269,917 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: