13
Dic
12

La vera sorgente della gioia (Sof 3,14-17 – Lc 3,10-18)


3a Domenica – Tempo di Avvento – Anno C

La liturgia di questa domenica é un forte invito alla gioia e alla speranza, ma nello stesso tempo è un appello a praticare la giustizia e la condivisione, condizioni essenziali per essere sempre lieti nel Signore.

Letture: Sof 3,14-17; Is 12,2-6; Fil 4,4-7; Lc 3,10-18

La terza domenica di Avvento è un invito forte alla gioia. Sofonia, nella prima lettura, ci esorta a gioire, a riprendere serenità e coraggio, e – bellissimo e attualissimo! – a “non farci cadere le braccia”.

Isaia, con il suo brano utilizzato come salmo responsoriale, ci invita ad avere fiducia, perché “nostro canto e nostra forza è il Signore”; ad “attingere con gioia alle sorgenti della salvezza”.

Paolo continua e rafforza questo invito con il suo: “Siate sempre lieti nel Signore, ve lo ripeto: siate lieti. Non angustiatevi per nulla”.

Noi accogliamo volentieri questo invito alla gioia. Anzi, non ce ne sarebbe nemmeno bisogno, perché quando il Natale si avvicina, nonostante la crisi, nonostante la scarsità di soldi, nonostante le preoccupazioni per la mancanza del lavoro, è impossibile sottrarsi al fascino di questa festa che – per certi aspetti misteriosamente – cattura anche i più indifferenti alla vita della Chiesa, e persino i più austeri negatori di ogni realtà trascendente.

Lasciamoci, perciò prendere anche noi da questa atmosfera gioiosa, senza rovinarcela e rovinarla con eccessi di rigorismo, di fastidio, di prediche contro coloro che non vanno oltre gli aspetti esteriori e consumistici.

Noi, però, come credenti, non possiamo fermarci alla seconda lettura, al “Siate sempre lieti”, perché c’è anche la terza lettura: il Vangelo. E questo brano, con la figura austera di Giovanni al centro, la musica cambia. Altroché gioia! Qui si parla di penitenza. E la penitenza – possiamo girarla come ci pare – con la gioia ha poco da spartire.

Come la mettiamo?
Potremmo cavarcela dicendo che la parola di Dio parla di “gioia spirituale” e non della gioia “vera”. Ma, siamo sinceri, fuori dalla retorica può esistere una gioia vera che non investa tutta la persona, proprio a partire dal suo essere corpo, cioè dal sorriso, dal canto, dall’allegria, dalla festa? Siamo sinceri! Si può parlare davvero di gioia, mentre ci si batte il petto? Non ci credono nemmeno coloro che lo predicano. Perciò cerchiamo un’altra strada. Andiamo anche noi da Giovanni come le folle, come i pubblicani, come i soldati, e sentiamo cosa ci dice.

Alle folle, cioè a tutti, perciò anche a noi, dichiara: “Chi ha due tuniche, ne dia a chi non ne ha, e chi ha da mangiare, faccia altrettanto”.

Dove nasce la nostra tristezza in questi giorni se non dalla costatazione che alcuni hanno troppo e altri troppo poco?…

>>> vai al testo completo

Annunci

0 Responses to “La vera sorgente della gioia (Sof 3,14-17 – Lc 3,10-18)”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

dicembre: 2012
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.444 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

🍳🌽🍅 Pensiero di San Bernardo scelto da don Domenico, monaco cistercense dell'Abbazia di Casamari (FR) e conduttore  su Tv2000 assieme a Virginia Conti di Quel che passa il convento... 🛒 INFO e ACQUISTO »» https://goo.gl/7YTKe6 #Paoline #paolinestore 📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 272,291 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: