21
Dic
12

Un Natale di gioiosa sobrietà (Eb 1,1-6; Gv 1,1-18)


Natale del Signore – Anno C

La capanna di Betlemme é una scuola di vita, dove il Dio-con-noi, che ha scelto di nascere nell’estrema povertà, ci fa scoprire le sorgenti della gioia e il segreto della vera ricchezza.

Letture: Is 52,7-10; Sal 97; Eb 1,1-6; Gv 1,1-18

Il Natale torna sempre, ma guai pensare che è sempre lo stesso. Sia perché nella vita niente è mai lo stesso anche se ritorna sempre, sia perché il Natale non è solo una festa, ma è il Signore che parla attraverso la festa. E la parola del Signore è sempre nuova. Questo Natale, perciò, è unico. Non lo abbiamo mai vissuto e non lo vivremo più.

Per viverlo e non farlo semplicemente passare, dobbiamo farlo entrare nella vita concreta, nella nostra storia attuale, che attraversa un momento di pesante crisi economica, con la fatica di arrivare alla fine del mese, o per lo meno con l’impossibilità di permetterci ciò che in anni precedenti era a nostra disposizione, e con la preoccupante insicurezza che si possa perdere il lavoro, oppure che non si riesca a trovarlo. Questa è la realtà. Sappiamo, comunque, che non rinunceremo alla festa (alle feste!), e facciamo bene, perché la festa è una componente essenziale della nostra vita. Siamo fatti per la festa “senza tramonto”. Non dimentichiamolo.

E’ su questa situazione di crisi e sulla necessità di non rinunciare alla festa che “questo” Natale può diventare per noi parola di Dio, un messaggio che ci stimola a meditare sul nostro stile di vita e, nel caso, a raddrizzarlo o cambiarlo. Infatti, di fronte a questa situazione di crisi? Abbiamo due scelte.

La prima, la più istintiva e la più facile consiste nel chiudere gli occhi, far finta che la crisi non ci sia e non farci mancare niente, raschiando il fondo del barile, rimandando a “dopo” spese necessarie. Questa scelta produrrà soltanto momenti di gioia spensierata, perché dentro rimarrà una buona dose di amaro, nella consapevolezza che, passate le feste, i nodi verranno al pettine e si dovrà trovare il modo di recuperare quello che abbiamo sperperato per necessità pressanti che torneranno a bussare.

La seconda è affidare al Natale la verifica del nostro stile di vita, le nostre le nostre idee sull’abbondanza e sulla sobrietà, sul necessario e sul superfluo, sulla moderazione e sullo spreco. “Nella prosperità l’uomo non comprende, è simile alla bestie che muoiono”, dichiara il salmista (Sal 49,21). L’affermazione è drastica e tranciante, ma fotografa con nitidezza questi ultimi decenni in cui il consumo scriteriato ha preso il sopravvento su ogni altra considerazione.

Può il Natale aiutarci a compiere questa revisione?

>>> vai al testo completo

Annunci

0 Responses to “Un Natale di gioiosa sobrietà (Eb 1,1-6; Gv 1,1-18)”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

dicembre: 2012
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.444 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

🍳🌽🍅 Pensiero di San Bernardo scelto da don Domenico, monaco cistercense dell'Abbazia di Casamari (FR) e conduttore  su Tv2000 assieme a Virginia Conti di Quel che passa il convento... 🛒 INFO e ACQUISTO »» https://goo.gl/7YTKe6 #Paoline #paolinestore 📖 🔥 🔥 Una #catechesi completa sullo #SpiritoSanto, con applicazioni pastorali attuali e aderenti alle esperienze dei #giovani, ma non soltanto. Sono spiegati i #simboli che lo raffigurano, i riferimenti all’Antico e al Nuovo Testamento, la sua azione nella #Chiesa... #Pentecoste #paoline #paolinestore - http://www.paolinestore.it/shop/lo-spirito-santo-5935.html 🎧 Per la #canonizzazione dei #pastorelli di #Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio per ricordarli 👍 👂http://www.paoline.it/blog/spiritualita/1663-i-100-anni-di-fatima-una-storia-da-ascoltare.html#ascoltafatima Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 272,291 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

"Semplicemente insieme" lucetta ed elena

L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: