Gesù, amico dei giovani


O Signore, Dio dell’amore e sempre giovane, fa’ che «non ci vergogniamo del Vangelo».
Donaci di essere comunicatori disinibiti e forti della bellezza di essere cristiani; fa’ che la nostra vita gridi la più bella notizia del mondo

«Dopo tre giorni trovarono (Gesù) nel tempio,
seduto in mezzo ai maestri mentre
li ascoltava e li interrogava.
E tutti… erano pieni di stupore
per la sua intelligenza e le sue risposte» (Lc 2,46-47).

DSC02899Gesù, amico dei giovani,
tu hai vissuto gli anni ardenti
della tua giovinezza,
la stagione dei progetti,
«occupato nelle cose del Padre»,
immerso nei giorni intensi della vita.

Apri o Signore, la nostra mente,
alla scuola della tua Parola,
per una ricerca appassionata di verità
che illumina di senso e di luce
il percorso affascinante e impervio
del nostro tempo.

Apri il nostro cuore
all’ascolto della tua Parola,
per avvertire l’ardore
di un amore vero e più forte
verso tutti coloro che tu ci fai
incontrare sulla nostra strada:
soprattutto verso i nostri amici
smarriti e confusi nel buio
del loro mondo interiore.

Apri i nostri occhi
perché sappiamo discernere
i segni del tempo che ci doni
e le attese espresse o nascoste
dell’uomo di questo millennio,
già stanco nel disincanto
delle speranze deluse.

Apri le nostre mani, perché
forti della tua grazia
diventiamo operai della tua pace,
donne e uomini delle cose concrete
al servizio del Regno
nel cuore di questa storia.

O Gesù, amico dei giovani,
liberaci dal fascino ambiguo
degli idoli muti, che promettono gioia
e seminano tristezza e noia
sui ruderi dei nostri sogni;
liberaci dalla ricorrente tentazione
delle basse quote, di un sentire diffuso
che genera scontento e disagio.

DSC05164O Signore, Dio dell’amore
e sempre giovane, fa’ che
«non ci vergogniamo del Vangelo».
Donaci di essere comunicatori
disinibiti e forti della bellezza
di essere cristiani;
fa’ che la nostra vita gridi
la più bella notizia del mondo:
che Tu sei la nostra vita,
il nostro volto, la nostra felicità,
il nostro destino.
Enrico Masseroni, Ti benedico, Signore. Preghiere alla scuola della Parola, Paoline

Annunci