29
ago
13

Siate furbi davanti a Dio (Lc 14,1.7-14)


22a Domenica – Tempo Ordinario – Anno C

Gesù invita ad adoperare l’intelligenza che Dio ci ha dato per esortare a utilizzarne le potenzialità ai fini di  una comprensione che superi la realtà umana per interpretare le esigenze del regno dei cieli.

Gesù è a pranzo in casa di un fariseo. Invitato non per amicizia, ma per essere osservato. Invece – simpaticissimo! – è Gesù che osserva l’ospite e gli invitati. E non tiene per sé le sue osservazioni, ma,  sorridendo sul loro meschino e ridicolo darsi da fare per accaparrarsi i primi posti, li invita a farlo in maniera intelligente: “Non mettetevi nei primi posti, perché potreste essere invitati a lasciarli a ospiti più importanti, rimediando una figuraccia. Mettetevi in fondo. Così, se sarete invitati a salire davanti, sarete onorati davanti a tutti i commensali”.

Le parole di Gesù, lì per lì, possono lasciarci perplessi, perché sembrano incoraggiare quell’umiltà “pelosa” che non ha bisogno di essere incoraggiata, perché abbondantemente presente – allora come oggi! -  dovunque, anche nei nostri ambienti devoti e pii. Non può essere così. Contrasterebbe con tutto ciò che Gesù ha detto e fatto.  Ma allora?

Gesù invita ad adoperare l’intelligenza che Dio ci ha dato ( come aveva fatto il salmista: “Non siate privi d’intelligenza come il cavallo e come il mulo”, Sal 32,9), per esortare a utilizzarne le potenzialità ai fini di  una comprensione che superi la realtà umana per interpretare le esigenze del regno dei cieli. Lo ha fatto altre volte con i i farisei e i sadducei: “Sapete dunque interpretare l’aspetto del cielo e non siete capaci di interpretare i segni dei tempi?” (Mt 16,1-4), e con le folle: “Ipocriti! Sapete valutare l’aspetto della terra e del cielo; come mai questo tempo non sapete valutarlo?” (Lc 12,54-56).

Lette così, il senso delle parole di Gesù diventa chiaro con ciò che dice “a colui che l’aveva invitato”: “Quando offri un banchetto, invita poveri, storpi, zoppi, ciechi; e sarai beato perché non hanno da ricambiarti. Riceverai infatti la tua ricompensa alla risurrezione dei giusti”. Tradotto: vuoi fare bella figura davanti a Dio? Vuoi ricevere la tua ricompensa alla risurrezione dei giusti? Mettiti in fondo, tra gli ultimi, tra coloro che per qualche motivo sono più piccoli di te, perché non hanno ciò che tu hai: le capacità, il tempo, la salute, le energie, la compagnia, la comprensione, l’assistenza, i soldi… E dona tutto gratis! Senza cercare nessun contraccambio. Allora Dio ti chiamerà ai primi posti. Ricorda: “Quanto più sei grande, tanto più fatti umile, e troverai grazia davanti al Signore”. Perché: “Chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato”.

Obiezione: “Dobbiamo riempire la nostra casa di barboni, extracomunitari, vagabondi?

»»» Vai al testo completo

About these ads

0 Responses to “Siate furbi davanti a Dio (Lc 14,1.7-14)”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


La bella notizia

BUONA PASQUA agli amici di “La Bella Notizia”

La nel giardino... ho visto il Signore!

AUGURI con la audio-preghiera…

Domenica di PASQUA

Pasqua 2014. Itinerario con IMMAGINE & PAROLA

TU, RISORTO E VIVENTE nello Spirito

Giovanni XXIII Santo!

Tutto il mondo è la mia Famiglia

Calendario

agosto: 2013
L M M G V S D
« lug   set »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Unisciti agli altri 485 follower

da Instagram

Grazie Papa Francesco per il dono della tua spiritualità e semplicità Papa Francesco conclude gli Esercizi Spirituale con la celebrazione Eucaristica

Archivio

Statistiche

  • 163,393 hits

Comunità

Blog che seguo


...Semplicemente insieme...

L’amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce a metà.

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

Skay : viaggio verso cieli limpidi

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 485 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: