SAN VALENTINO: Il Sì dell’amore La forza di un’emozione


L’amore è l’emozione più intensa e impegnativa, perché è travolgente, comporta rischi, ma chi sa affrontare la sfida del quotidiano, accettando che non tutto sia perfetto, entra nella gioia del “Sì” per sempre, dove due individui diventano un unico “noi”

z_amore_san_valentino_paoline_2014

L’amore non fa distinzioni…, l’amore “tocca” tutti!

Classe sociale, grado di istruzione, razza, credo, età… 

Penetra nel profondo più di qualunque altro sentimento, arricchendo i nostri sensi e riempiendo di luce i nostri giorni. Anima e razionalità ne vengono travolti in un vortice di emozioni, lasciandoci potenti e vulnerabili allo stesso tempo.

Non è sempre facile maneggiarlo… Fiumi di inchiostro sono stati spesi su questo sentimento.Bacio - Brancusi

Dall’ “io” al “noi” 

Tra le emozioni l’amore è la più impegnativa e intensa, carica di aspettative proprio per ciò che rappresenta: il concretizzarsi di un sogno, un passaggio dall’”io” al “noi”, l’impegno di una nuova vita in cui due esseri unici si incontrano e cercano di tracciare insieme un progetto futuro, possibilmente senza perdere di vista se stessi…
Decisamente difficile. Agli occhi di un marziano potrebbe sembrare assurdo, l’inspiegabile desiderio di due esseri umani di vivere insieme una vita tra sacrifici personali e forzature. Ma lo "stare insieme", il “fidanzamento" per dirlo con termine ormai tramontato nel linguaggio delle nuove generazioni, è un periodo unico della vita. E’ in realtà il naturale percorso dell’uomo, dettato dalle leggi di Dio e della natura: costruire una famiglia nell’amore, la gioia del “SI” per sempre.

Cos’è l’amore?

L’amore spesso arriva dopo lunghe e tormentate attese, e quando finalmente si rivela, lasciandoci sospesi nel timore di danneggiarlo facendo la cosa sbagliata, lo riponiamo in ventina come un oggetto delicato e fragile per evitare di veder sfumare aspettative e promesse. Ma meglio vivere e rischiare, che portare avanti qualcosa di "non vissuto".
E, lungo il cammino, si può sempre aggiustare il "tiro", facendosi aiutare da figure adeguate.
L’amore vuole essere vissuto…, e forse, come in tutte le cose della vita, è solo assumendosi il rischio di "vivere il quotidiano" e accettando che non tutto sia perfetto, che si creano delle buone fondamenta…

San Valentino

Una festa per l’amore…

Essere innamorati e corrisposti rende l’amore "perfetto". E quale modo migliore per vivere questa passione se non festeggiando e manifestando l’amore stesso per l’altro?

Il giorno di San Valentino risponde a questa "umana" esigenza.

Il 14 febbraio infatti gli innamorati possono uscire allo scoperto, amarsi, festeggiarsi.

La festa ha le sue origini in una rito pagano per la  fertilità. Viene man mano sostituita nel tempo con una festività religiosa voluta nel 496 da Papa Gelasio I, dal nome dal martire cristiano San Valentino da Terni.

»»» vai al testo completo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...