14
Feb
14

FESTA del PERDONO. La prima confessione


E’ qui proposto lo schema della celebrazione della prima confessione utilizzato dalla parrocchia dell’Annunciazione a Castellina (Prato), generalmente in una domenica di marzo o di aprile, quando il Vangelo presenta una delle parabole della misericordia.

06_prima_confessione_festa_perdono_bambini_catechesi_paoline_2014Giornata di ritiro

• Da anni abbiamo sperimentato che la formula del «ritiro», vissuto in parrocchia, il giorno stesso della celebrazione del sacramento della riconciliazione, non solo è più efficace, ma anche più agevole.

La domenica mattina i ragazzi del gruppo della confessione partecipano alla «Messa dei ragazzi». Al termine, insieme con le loro catechiste, scendono nei locali parrocchiali per la preparazione immediata.

• Durante il ritiro si riprende la parabola del perdono dal Vangelo di quella domenica e si spiega. I bambini riempiono alcune schede.

• Mentre essi si preparano, alcune mamme e alcuni papà, che si erano resi disponibili, preparano il pranzo nella cucina della parrocchia. Il sacerdote, quando è libero dal suo impegno pastorale, raggiunge i bambini e mangia insieme con loro e con le catechiste. Normalmente questa è la prima occasione in cui i bambini condividono il pranzo con il "don".

• Dopo pranzo il sacerdote ripercorre il rito della confessione e dell’esame di coscienza con i bambini.

• Intanto le catechiste preparano la chiesa per la celebrazione.

– Al centro del presbiterio dietro l’altare è collocato un crocifisso, mentre davanti all’altare è posto un cartellone simbolo del cammino svolto, durante l’anno, dai ragazzi; sempre davanti all’altare, ma sul pavimento, si dispone un mazzo di rose bianche.

Sulla parte laterale del presbiterio si espone una Bibbia gigante, con la pagina aperta su un’illustrazione che ricorda il sacrificio di Gesù e davanti si pone un cero viola segno di penitenza, ma anche di salvezza.

Il percorso della celebrazione

La celebrazione, animata dal coro dei giovani con canti e musiche, è molto semplice (i canti si possono riprendere anche dal cd: A.M. Galliano – R. Giorgi, La gioia del perdono, Paoline). I bambini prendono posto sulle panche a loro riservate e i genitori in un’altra sezione. Dopo il canto di inizio si proclama il Vangelo (su cui i bambini hanno già riflettuto). Il sacerdote propone un breve commento e dà inizio alle confessioni.

  • Ogni bambino ha in tasca un sassolino, consegnato all’inizio dell’anno catechistico, che rappresenta il peso dei propri peccati. Dopo essersi confessato, aiutato da una catechista, lo attacca sul cartellone dove sono stati predisposti pezzettini biadesivi. Poi con un pennarello colorato scrive il suo nome.
  • Si inginocchia, poi, sui gradini dell’altare per assolevere la penitenza ed esprimere il suo ringraziamento con gioia al Signore. Una catechista, poi, gli consegna una rosa bianca da portare alla sua mamma come segno di riconciliazione.
  • Mentre i bambini si confessano è disponibile un sacerdote per le confessioni dei genitori. Questo aspetto è molto importante in quanto permette ai figli di vivere un’esperienza spirituale insieme con i genitori che, allo stesso tempo, danno loro una buona testimonianza.
  • Dopo il canto finale si partecipa tutti a una festa organizzata dalle famiglie, per celebrare insieme la gioia del perdono, come fece il padre misericordioso al ritorno del figlio perduto.
  • Durante la festa ciascun bambino riceve un ricordino del sacramento ricevuto.

Celebrazione: la festa del perdono

Il perdono è «un dono superlativo», espressione di amore. Per riceverlo occorre che ci accostiamo al sacramento e accogliamo il per-dono con animo sereno e pieno di fiducia.

»»» vai al testo della rubrica

 

« Sfogliae scarica » il testo integrale


0 Responses to “FESTA del PERDONO. La prima confessione”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


La bella notizia

Festa dell’accoglienza: il granello di senape

Inizio anno catechistico-pastorale

Calendario

febbraio: 2014
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728  

Banco editoriale Paoline

Miglioriamo la QUALITA' della vita...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al blog "La Bella Notizia" e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 3.442 follower

Immagine & Parola AVVENTO anno B

AVVENTO anno B

da Instagram

Tonino Lasconi, Il grande rompi 2, Paoline  2015 Alessandro  Meluzzi, La vergogna. Un'emozione antica, Paoline 201 Un sabato mattina in Piazza San Pietro In volo tra cielo e terra. Che emozione ogni volta! Che dono la creazione!
Follow La Bella Notizia on WordPress.com

Archivio

Statistiche

  • 248,995 hits

Blog che seguo


rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

La Bella Notizia

"io so in chi ho messo la mia speranza"

Vogue Pills Fashion

By Nayla C - fashion - beauty - lifestyle

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Uscite, popolo mio, da Babilonia

Un blog per osservare l'Apocalisse del presente e il presente dell'Apocalisse

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Un mondo a parte

il mondo smette di sorridere...quando tu non sorridi più...

Racconti di Laura

Carezze per l'anima

Seme di salute

per la buona salute e la buona novella

GLOBULI ROSSI COMPANY

Compagnia dei Globuli Rossi: SCHIENE A DISPOSIZIONE DI DIO: - "Portate i pesi gli uni degli altri" (Fil 2,4) - “Va' e anche tu fa' lo stesso”. (Lc 10,37)

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: