Bianca come il latte, rossa come il sangue – cinema


Effetto cinema, scheda film

Un adolescente inquieto e vulnerabile si innamora di una bella compagna di classe, ma scopre che lei è colpita da una grave malattia;questo poterà entrambi a confrontarsi con il mistero della vita e della morte, cui solo l’amore può dare senso

ec_bianca-come-il-latte-rossa-come-il-sangue_scheda_paoline_2014Il Film

Tratto dall’omonimo romanzo di Alessandro D’Avenia, il film Bianca come il latte, rossa come il sangue, racconta in prima persona la storia di Leo, adolescente irrequieto e vulnerabile, che stenta negli studi, mentre trascorre le sue giornate tra amici, calcetto e musica. Il tempo a scuola non passa mai e gli insegnanti sono visti come “una specie protetta che speri si estingua definitivamente”. Per lui la vita può avere solo due colori, il bianco e il rosso: il bianco del nulla e il rosso dell’amore. Rosso è anche il colore dei capelli di Beatrice, la ragazza di cui è innamorato e verso la quale non trova il coraggio di manifestarsi. Quando finalmente riesce a parlare con lei, scopre che è gravemente malata. Turbato, ma deciso, Leo sceglie di accompagnarla nella malattia con una amicizia attenta e premurosa in cui scoprirà l’amore, la vita e la morte. La malattia richiama alla sua mente il bianco associato al dolore. Lo aiuteranno in questo processo di maturazione i genitori, gli amici, ma soprattutto Silvia, l’amica fedele e custode di ogni suo segreto, e il singolare professore di storia e filosofia che lo sprona a perseguire sempre i propri sogni.

Per riflettere dopo aver visto il film

Il regista Giacomo Campiotti porta nel film il controverso mondo giovanile, descrivendo con realismo essenziale l’amore sofferto e singolare dell’adolescenza. Leo, come tutti i suoi coetanei sedicenni, ama ritrovarsi in gruppo, correre spericolato sul motorino e vivere in simbiosi con il suo iPod. L’ambiente in cui vive è un mondo esperienziale, protetto, nel quale drammaticamente un giorno irrompe il dolore, rivelando che la vita non è sempre spensierata e serena. Bianca come il latte, rossa come il sangue è un cammino di crescita in cui il protagonista sperimenta il travaglio e la morte. Bianca è la paura della fatica da scaricare sugli adulti, rosso è la necessità di sentirsi al centro e di essere amato. Il bianco è il nulla e tutto quello che riguarda il sacrificio e la perdita. Il rosso è il coloro del sangue, dell’amore, della passione e… dei capelli di Beatrice, malata di leucemia, che aiuta Leo a comprendere l’importanza del vivere a pieno ritmo senza sprecare nemmeno un attimo della propria esistenza….

»»» vai al testo completo

Annunci